CASA: ECCO TUTTE LE DETRAZIONI PER IL 2015

20/11/2014

Il disegno di legge di stabilità per il 2015, prevede la proroga a tutto il prossimo anno della detrazione Irpef del 50% sulle ristrutturazioni edilizie e di quella Irpef e Ires del 65% sui lavori per il risparmio energetico qualificato. Per i lavori verdi sulle parti comuni condominiali, il bonus del 65% è stato prorogato dal 30 giugno 2015 al 31 dicembre 2015, eliminandolo definitivamente dal 2016.

Vediamo dunque di riassumere in breve le modifiche previste dalla legge di stabilità per il prossimo anno.

RECUPERO EDILIZIO: L'intervento del governo estende fino alla fine del 2015 la maxi detrazione del 50% sugli interventi di recupero del patrimonio edilizio, cioè le manutenzioni, le ristrutturazioni, gli interventi di restauro e di risanamento conservativo degli edifici. Dal primo gennaio 2016, comunque, se non ci saranno ulteriori proroghe, si dovrebbe tornare alla percentuale ordinaria di detrazione pari al 36%.

RISPARMIO ENERGETICO: Il disegno di legge porta sino alla fine del 2015 la detrazione del 65% ai fini Irpef e Ires sugli interventi per il risparmio energetico qualificato degli edifici.

CONDOMINI: La detrazione del 65%, viene prorogata fino al 31 dicembre 2015. Si tratta, com'è noto, degli interventi sul risparmio energetico relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio. L' attuale normativa prevede che le spese sostenute fino al 30 giugno 2015 fossero agevolate al 65%, mentre, quelle sostenute dal primo luglio 2015 e sino al 30 giugno 2016 fossero agevolate al 50%, Con la novella viene aumentata, pertanto, la percentuale del bonus del 50% al 65%  nel secondo trimestre del 2015 ma viene ridotta l'agevolazione nei primi sei mesi del 2016.

 







Portfolio Marchiò 2014

07/07/2014

Marchiò è orgogliosa di presentare il nuovo portfolio.

Link